Ubuntu, ovvero Linux che funziona

Un paio di giorni fa mi sono deciso a reinstallare Linux, nello specifico la nuova release di Ubuntu, Feisty Fawn, e per quanto poco l’abbia provata il primo pensiero è che finalmente ci si stia muovendo nella direzione giusta. La scheda ethernet integrata, che con la release precedente aveva dato qualche problema, è stata riconosciuta al volo e i driver ATI proprietari erano disponibili con un click. Certo c’è ancora parecchio lavoro da fare prima che diventi davvero un sistema operativo pronto per le masse ma per la prima volta posso ritenermi soddisfatto, è bastato usare un attimo Google o aprire la riga di comando e tutto si è sistemato. Insomma, a quanto pare i primi frutti stanno arrivando, c’è solo da sperare che si continui in questa direzione.

Are you XPerienced?

La prossima settimana mi arriverà il nuovo pc e da Win98 si passerà a Xp. Ovvero: dovrò mettermi a studiare tutte le modifiche da fare solo per renderlo decente (via servizi inutili all’avvio, impostazioni di sicurezza, etc.). Sarebbe utile qualche consiglio, se solo non fossi io «l’amico esperto» dei miei amici.
E per chi alla notizia ha pensato che sono in ritardo di qualche anno, non posso che rispondere con le parole degli Afterhours:

Cosa farete quando la novità che rappresentate sarà finita?

Vi appellerete all’inutilità della puntualità?

(Ovviamente a fianco di Windows ci sarà anche una sbrillucciosissima nuova installazione di Ubuntu Linux)

Linux sulla PlayStation 3

Pare che Sony sia intenzionata ad offrire supporto ufficiale per la sua PS3

October 17, 2006 – Terra Soft today announced that it will bring its Yellow Dog Linux v5.0 to Sony’s forthcoming PlayStation 3. This news makes Sony’s announcement of Linux support via the console 100% official and means that users will essentially be able to turn their gaming system into a fully-functioning computer, replete with whatever applications they feel like installing, be it for entertainment or business.

[Link]