Alive and sicking

Xp mi sta portando via più tempo di quanto credessi. Ho passato gli ultimi giorni ad ottimizzare di qua ed aggiornare di là, e ancora non è finita. Il firewall soprattutto mi sta succhiando ore su ore. A parte questo però voglio dire una cosa: spero che chi produce certi scempi informatici abbia una morte lenta e dolorosa nel ricordo di tutte le rotture di palle che ha procurato. Non è possibile che l’installazione dei driver di una misera stampante richieda centinaia di megabyte (anche tolti gli inutili orpelli quali software di fotoritocco che al confronto faccio meglio a disegnare sul monitor con un pennarello), o che un antivirus al quale ho ordinato esplicitamente di non rompere i coglioni non solo installi chiavi nel registro per partire lo stesso all’avvio, ma si infili pure tra i servizi di Windows ciucciando risorse inutilmente. Chi progetta simili delitti deve essere punito, e basta.