Opera è meglio di Firefox

E basta. Non è possibile che per avere le stesse funzionalità di Opera si debba fare incetta di estensioni. Non è possibile che non siano integrate funzionalità tanto elementari come la richiesta della master password ad ogni login, la gestione dei tab e quella dei movimenti del mouse, o addirittura la possibilità di modificare le scorciatoie da tastiera. Non è possibile che nel menù contestuale non ci sia l’opzione “apri il link in questo tab”.

Mi chiedo come abbia fatto un prodotto tanto scarso ad avere tanto successo. D’accordo, è open source, ma poi? È lento e pesante, anche se ha mille estensioni quelle davvero utili sono una manciata, ed oltretutto la loro aggiunta non fa che appesantire il programma. Senza contare che molte “novità” di Firefox in Opera erano presenti da tempo, come la navigazione per tab.

Eppure in questo momento mi trovo costretto ad usare Firefox perché a causa di un bug in WordPress i post scritti con Opera non sono XHTML valido, e a parte questo capita di trovare siti ottimizzati per Firefox, si vedano bookmarklet che con Opera non funzionano e quisquilie varie. Giusto per farla breve:

Le cose che Firefox ha e mancano in Opera:

  • Gli strumenti per sviluppatori web, in particolar modo Firebug e Web Developer: Opera ha una barra apposita ed è possibile utilizzare Firebug inserendo uno script sulla pagina web ma non è la stessa cosa (attraverso gli strumenti Opera Developer Console e Dom Snapshot, e la Web Developer Toolbar & Menu non credo manchi davvero nulla, anzi c’è anche troppa roba);
  • Tiny Menu: per avere tutti i menù in un’unica voce;
  • NoScript e CookieSafe: Opera ha ottime opzioni per cookie e javascript, sicuramente al livello di quelle per Firefox, quello che manca è la possibilità di gestirle cliccando su un semplice pulsante;

Le cose che Opera ha, e Firefox no:

  • Un’interfaccia pulita, coerente, veloce e leggera;
  • Una gestione delle password ottima, grazie alla bacchetta magica e alla master password (no, nemmeno con le estensioni Firefox arriva a quei risultati);
  • La possibilità di cliccare su “Indietro” e avere la pagina che si è appena lasciati senza che questa si ricarichi. Opera la pesca dalla cache ed è subito lì;
  • Ottime scorciatoie da tastiera che possono essere modificate a piacimento;
  • La possibilità di andare alla pagina, o immagine, successiva di una serie, semplicemente andando avanti attraverso barra spaziatrice, il movimento del mouse, etc;
  • Una funzione Speed Dial fatta come si deve (no, quella che si ottiene con l’estensione di Firefox non lo è, per chi è abituato ad Opera);
  • Una gestione dei tab pressoché perfetta;
  • Varie ed eventuali (di tantissime cose ci si rende conto solo nell’uso comune);

È inutile, alla fin fine Firefox non mi convincerà mai, e dover essere costretto ad utilizzarlo solo perché sta diventando il nuovo standard nel web 2.0, forse più di quanto lo fosse IE nel web 1.0, è frustrante. L’unica maniera che ha Opera per ottenere il successo che merita è divenire open source, ma questo non accadrà probabilmente mai, ergo dovrò continuare a smoccolare anche negli anni a venire.

18 pensieri riguardo “Opera è meglio di Firefox”

  1. Sono della tua opinione da secoli, e mi permetto di aggiungere:
    – Con meno di 6.3 MB di download ti scarichi l’ultimo l’installer di Opera, MULTILINGUA(!!!), che comprende Browser, Mailreader, Newsreader, client IRC, un discreto download manager, un client bitTorrent e un aggregatore di feed RSS (e basta? correggimi se sbaglio), mentre per avere le stesse funzionalità (come base, intendo) devi scaricare Firefox in italiano (5.7MB) + thunderbird, anche questo localizzato in italiano (6.4MB) e ancora mancano IRC (chatzilla), Download manager decente (serve flashgot), bitTorrent qualche funzione sui tab, e tante altre funzioni (l’estensione undoclosetab con FF2 non serve più, vero?)

    Una serie di caratteristiche “interessanti” di Opera

    – Organizzazione mail come gmail (ben prima di gmail), sfruttando l’idea delle etichette che si attribuiscono alle mail di una unica “inbox”.

    – occupazione memoria ridotta (da casa, col vecchio PC su win98 riuscivo ad usare solo Opera, quest’estate, che anche con un tot di tab aberti su pagine e immagini mi tiene un’occupazione bassa, mentre FF qui al lavoro arriva a ciucciarsi anche oltre 200MB di ram (dal task manager, l’occupazione tipica è tra i 100 e i 150 con il mio uso).

    – Velocità dell’interfaccia
    + il menù dei bookmark di FF, che ho caricato eccessivamente, ci mette almeno un paio di secondi ad aprirsi, mentre gli stessi, importati in Opera, sono immediatamente visualizzati.
    + Quando per qualche motivo un link si apre in una nuova finestra in FF mi viene da piangere perché si blocca l’interfaccia finché non viene aperta, diversi secondi dopo;

    ottima documentazione (persino con la possibilità di editarsi a mano i .ini e spiegata nel dettagli, roba molto geek che magari non serve, grazie anche all’interfaccia (tipo l’about:config di FF) ma per lo meno uno sa nel dettaglio cosa sono quelle voci.

    – La possibilità di interagire in maniera comoda e trasparente con la cache (utilissima, ad esempio, per scaricare video youtube, gmail e libero, cosa che non si riesce a fare in maniera agevole neanche con Amazing media browser e unplug, estensioni di FF);

    – ricarica pagina ogni x secondi/minuti, personalizzabile e per pagina

    – l’interfaccia vocale (si scarica a parte, una decina di mega, mi pare, direttamente da Opera, fa tutto lei (solo per Windows, e in inglese, ma sotto linux ci sono altri strumenti per l’accessibilità)

    – Blocco delle immagini al volo, oltre che per sito.

    – Possibilità di fare tutto da tastiera in maniera molto più pratica ed efficiente/efficace di FF.

    – Una gestione spettacolare della visualizzazione full screen (vedi, anzi prova ad andare su news.google.com, e con tre tasti in sequenza fai quella che chiamo una “lettura da salotto”: F11, 8, CTRL-F11.
    – “F11” va in full screen
    – “8” aumenta le dimensioni della pagina del 100% (quindi avanza a destra, e in full screen non c’è la barra di scorrimento orizzontale)
    – “CTRL-F11” fa in modo che tutta la pagina venga riformattata per entrare nel monitor (o nella pagina, se non si è a schermo intero).
    Di una ergonomia mostruosa, IMHO.

    – Visualizzazione a schermo piccolo (small screen rendering), cosa utile per gli sviluppatori, per provare un sito come si vedrebbe da un dispositivo mobile, oppure per integrare una pagina in un pannello (vedi questo screenshot)

    – Una cronologia (anzi due!!!) come Dio comanda! (vedi screenshot)

    Opera Show! Per chi non ha ancora Opera un esempio qui e qui
    Con questo si possono, ad esempio, creare presentazioni, metterle su un CD con Opera

    -Salvataggio manuale delle sessioni, e recupero automatico dell’ultima sessione in caso di crash (per FF fino alla 1.5 serviva una estensione all’uopo, con la 2.0 non so)

    – boss button !!! :-)

    – Hotclick: provate a fare doppio click su del testo… (tra le varie voci di menù c’è pure “sintesi vocale”; basta stare su una pagina inglese, selezioni un testo, fai “sintesi vocale”, e alla faccia dei videocorsi di lingua hai un lettore che ti pronuncia in perfetto inglese la frase selezionata!)

    – ecc ecc ecc

    Di contro non mi piace l’autocompletamento dei campi. Ad esempio quando mando SMS dal 190, li mando sempre allo stesso, unico numero. Ogni volta che metto il cursore in quel campo mi basta premere la freccia verso il basso per far comparire quell’unico numero, mentre se provo a farlo da Opera mi viene proposto di completare il campo con il contenuto delle note.

  2. Mammamia, che papiro :D
    No dai, son contento che qualcuno che la pensi come me ci sia, anche se purtroppo siamo una nicchia, ormai Firefox è cool e non c’è niente da fare… Bon, passo subito al sodo, dai… va a finire che dovrò installare pure il plugin per quotare!

    – “undo close last tab” dovrebbe essere disponibile anche nella versione “liscia” di Firefox, insieme a qualche altro piccolo miglioramento nella gestione dei tab, e al salvataggio delle sessioni;

    – Non amo e non ho mai amato il client mail/news/feed integrato di Opera, né la gestione dei torrent, né la chat né, soprattutto, i widget (questi ultimi mi stanno sulle palle proprio :-) ). Devo dire che quando questi ultimi erano stati introdotti avevo abbandonato Opera, ché per il pc che avevo allora era troppo pesante, e c’ero rimasto male nel vedere che aggiungevano roba superflua a discapito delle prestazioni. Quando ho ripreso in mano la 9.20 invece è stato di nuovo amore a prima vista. Nonostante tutto era sempre IL browser :-)
    In ogni caso credo che un browser debba fare il browser, perciò via tutta la paccottiglia inutile, ci sono programmi apposta per quello! L’unica cosa che migliorerei davvero è il lettore di feed, per lo meno in ambito Windows non esiste alcuna “killer application” in questo settore e benché Google Reader abbia fagocitato il mercato penso che ci sia ancora posto per un buon prodotto, e col motore di rendering che si ritrova Opera sarebbe l’ideale. Si deve cavalcare l’onda del web 2.0…

    – Duecento mega di ram? Mammamia… io arrivo a trenta con Opera, toh diciamo cinquanta… essì che ho un giga ma mi urta i nervi… hai provato k-meleon? Prima di tornare ad Opera usavo quello :-)

    – Ctrl+F11 è una panacea. Davvero, una di quelle piccole cose di cui capisci l’importanza solo quando non le hai sotto mano. Senza considerare che lo zoom di Opera è imbattibile, ché utilizza un approccio completamente differente rispetto a quello di Firefox e di altri browser, e a quanto pare IE sta andando nella stessa direzione con la versione 7.

    – Di “Opera Show” non ricordavo proprio… è una di quelle tante funzioni a cui ho dato un’occhiata di sfuggita pensando “la studierò quando mi servirà”. Bella :-)

    – Più dell’hotclick mi piace la possibilità di selezionare una parola e cercarla su un motore di ricerca a mia scelta (per Firefox c’è un’opzione che fa più o meno la stessa cosa). Ah, eppoi se si fa triplo click viene selezionato tutto il paragrafo :-)

    Sull’autocompletamento ti do ragione, non ho mai capito perché abbia una gestione così lacunosa… come lo sono le opzioni per l’autocompletamento, ché sarebbe bello poter inserire nuovi valori e non solo nuove stringhe (forse è possibile attraverso qualche smanettamento dell’ini, darò un’occhiata).
    Ah, mi sa che devo aggiornare il post, pare che strumenti al livello di Firebug e web develober toolbar ci siano anche per Opera (essì che la Developer console l’ho installata da tempo ^^ )

    Non mi viene in mente altro… ah sì, la mia Opera è più bella della tua! :D

    Ciao, buon fine settimana!

    (Ho modificato il tuo commento per renderlo più leggibile e modificare il tag b con il più corretto strong, spero che la cosa non ti dia fastidio :-)
    Tra l’altro ho finalmente inserito i pulsantini per la formattazione, anche se non mi piacciono molto così, purtroppo non c’è modo di avere l’anteprima decente)

  3. In generale sono d’accordo, il browser da lavoro è decisamente Opera (in particolare SpeedDial è fantastico e il feedreader integrato decisamente comodo e migliore delle varie possibilità offerte da firefox).
    Tuttavia qui sul portatile tutte le versioni di Opera fanno andare l’utilizzo della CPU puntualmente al 100% e di conseguenza la ventola ronza fin troppo…

  4. Uelà!

    “altri client

    “:
    Beh, neanch’io uso il mail-news-feed reader. Per i feed prima di google usavo Sage (estensione per firefox), e qualche volta rssowl (ottimo). MA la mail alla “gmail”, con le etichette, penso possa rivelarsi molto comoda (sto pensando all’uso che faccio in ufficio, non a quella personale.
    Il primo approccio con IRC l’ho avuto su opera. Molto limitato rispetto ad altri programmi (x-chat, ad esempio), ma sufficiente.

    k-meleon

    Provato e usato, ma trovo che a parte la snellezza non ci sia molto di interessante.
    In questo momento ho Opera a 68MB e FF a 121 MB, aperti sulle stesse pagine, con due differenze sostanziali:
    1. Se provo ad aprire una nuova pagina in una nuova fionestra Opera scatta al volo, FF si blocca per parecchi secondi.
    2. Se chiudo un po’ di tab l’occupazione di Opera scende, quella di Firefox no!

    la mia Opera è più bella della tua

    :-P Ho smesso di giocarci, anche se mi ci sono divertito, a suo tempo.
    Hai visto questi Hugin e Munin?

    Ho modificato il tuo commento

    Hai fatto benissimo, e nel caso sistema pure questo.

    Ciao.

  5. Uelà!

    “altri client

    “:
    Beh, neanch’io uso il mail-news-feed reader. Per i feed prima di google usavo Sage (estensione per firefox), e qualche volta rssowl (ottimo). MA la mail alla “gmail”, con le etichette, penso possa rivelarsi molto comoda (sto pensando all’uso che faccio in ufficio, non a quella personale.
    Il primo approccio con IRC l’ho avuto su opera. Molto limitato rispetto ad altri programmi (x-chat, ad esempio), ma sufficiente.

    k-meleon

    Provato e usato, ma trovo che a parte la snellezza non ci sia molto di interessante.
    In questo momento ho Opera a 68MB e FF a 121 MB, aperti sulle stesse pagine, con due differenze sostanziali:
    1. Se provo ad aprire una nuova pagina in una nuova fionestra Opera scatta al volo, FF si blocca per parecchi secondi.
    2. Se chiudo un po’ di tab l’occupazione di Opera scende, quella di Firefox no!

    la mia Opera è più bella della tua

    :-P Ho smesso di giocarci, anche se mi ci sono divertito, a suo tempo.
    Hai visto questi Hugin e Munin?

    Ho modificato il tuo commento

    Hai fatto benissimo, scrivendo a tappe, dal lavoro, e senza anteprima…. nel caso sistema pure questo.

    Ciao.

  6. @daRkSidE: Sai se si tratta di un bug noto, hai già fatto qualche ricerca? Di che notebook si tratta?
    È stranissismo un comportamento del genere…
    (Uhm, ma il tuo giardino non lo curi proprio più? :-) )

    @Antonio: Sì conoscevo Hugin e Mugin, ma non è che mi attirino molto… :-)
    Su quel sito c’ero arrivato per il bottone “Compact Menu” che permette appunto di fare piazza pulita della barra dei menu (su Firefox usavo “Tiny Menu” per avere la stessa funzione). In questo modo, ed utilizzando la nuova skin Breeze Simplified Micro, ho parecchio più spazio a disposizione :-)

    Ah, peccato che su IRC ci bazzichi la sera, sennò venivo a trovarti su #sesso :P

  7. Se avessi tempo, farei il giardiniere volentieri…
    Avevo chiesto su opera.italiano e mi è stato risposto fosse normale. Non avendo tempo non ho approfondito…
    Ora ho guardato un po’ su google distrattamente ma senza successo…
    Comunque è un HP Pavilion DV1000, processore Centrino.

  8. Per me è lento già quando si apre, figuriamoci :-)

    @daRkSidE: Ho cercato nei forum di Opera, ci sono molti post sull’argomento Opera e CPU, ma vedi tu se qualcuno dà suggerimenti utili… io ho notato che consigliano di eliminare la cache, disattivare i plugin, ed altre accortezze simili, ma non ho idea se possa aiutarti… mi spiace…
    (Spero che tu riesca a trovare un po’ di tempo, prima o poi :-) )

  9. Uhm, l’articolo di Schiavoni mi sembra esagerato, non mi pare che Opera abbia un’interfaccia così confusionaria… è perché ci sono abituato?
    Onestamente l’ho sempre trovata perfettamente razionale, quello che mi lascia basito anzi è la semplicita con cui si può fare (quasi), tutto… e sulla critica al fatto che non sia compatibile con molti siti web 2.0 non posso che essere contrario su tutta la linea: la colpa non è di Opera ma di chi costruisce i siti pensando che tanto devon funzionare solo su due browser. Anzi, quelli di opera hanno fatto (e fanno), passi da gigante in questo senso.

    (Carina quella skin :-) )

  10. Beh, un po’ perché ci sei abituato, un po’ perché non corrisponde all’interfaccia “standard” (e con standard *loro* intendono quella alla IE, che ha anche FF). Sinceramente il fatto di avere la barra di navigazione nella finestra e non sotto il menù mi ha turbato anche a me inizialmente, e tuttora le frecce “riavvolgi” e quella doppia in avanti.
    Concordo sulle cose del web 2.0, infatti gmail non funzionava con Opera, a meno di dirgli di non “identificati come firefox” ma “mascherati come firefox”.
    P.S: Hai visto il pulsante, da mettere sulla barra, per cambiare modo di identificarsi? http://www.zspace.it/paolini/shot/opera-ident.png
    Ciao.

  11. Uhm, in che senso “la barra di navigazione nella finestra”? Intendi il fatto che si trovi sotto ai tab? Beh puoi metterla sopra, se preferisci. Vedi un po’ :-P

    Uso pochissimo la funzione per modificare lo user-agent, a dire il vero… e preferisco avere meno pulsanti possibile :-)

    PS: Notare la seconda icona a partire da sinistra nella system tray :P

  12. Si, ma devi mettercela tu. In effetti abituatto agli altri (nel mio caso mozilla) era spiazzante.
    E poi era terribile, fino a qualche versione fa, come salvava le pagine complete, tutto in una directory.

    [Pimmy] Bravo… :-)

  13. Non ho l’abitudine di salvare le pagine, comunque se ti interessa c’è un plugin che aiuta molto in questo, in soldoni un clone dell’estensione per Firefox Scrapbook, Obook. Mai provato però :-)

  14. Provato tempo fa ma non è proprio come scrapbook. Comunque da un paio di versioni a questa parte opera salva sia la pagina con immagini in una sottocartella che come archivio web, molto comodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *